FONDAZIONE MUSEO DEL COMPUTER

Cultura, Arte e Filosofia ->Scienza e tecnologia

Sigla

Natura Giuridica

Fondazioni

Indirizzo sede

Via per Occhieppo 29 - 13891 - CAMBURZANO

Indirizzo corrispondenza

Telefono

015 8853201

Referenti

Referente: Alberto Rubinelli

Servizi offerti / attività svolte

Il Museo del computer è il più grande museo dell`informatica esistente in Europa. La raccolta e la catalogazione sono iniziate durante la metà degli anni `90. Nel museo il visitatore non si limita ad osservare, ma può toccare, accendere e utilizzare tutte le macchine. Sono presenti 7000 apparecchiature catalogate di oltre 5000 modelli differenti, 5000 volumi tra manuali e testi, software e foto di manuali e schede tecniche, disponibili online sul sito internet.
Partecipano ogni anno (dal 1999) al Vintage Computer Festival di Monaco di Baviera. Pubblicano una newsletter periodica.
Oltre 60 salvataggi, Nel 2020 sono stati eseguiti moltissimi salvataggi nonostante i mesi di lockdown, con un incremento del numero lotti di donazione del 9.1% rispetto a fine 2019.
Salvato il sistema NCR8200
Sistema rarissimo (non abbiamo notizie di altri in Italia) salvato in giugno grazie a una raccolta fondi per il noleggio del furgone, è un minicomputer della metà degli anni ’70.
Le caratteristiche tecniche della famiglia NCR8200 sono notevoli, segnaliamo la CPU 16bit con funzioni logico-matematiche, la memoria RAM 48kB espandibile, i terminali con monitor da 12″, l’ampia varietà di sistemi di memorizzazione disponibili (sia magnetici sia non-magnetici) e la stampante da 200 linee al minuto.
Caratterizzato da dimensioni ridotte rispetto a molte macchine contemporanee, è destinato alla elaborazione dati sia in uso stand-alone sia come unità di servizio per i mainframe.
Lavoro lungo, oscuro e spesso sottovalutato ma necessario a rendere fruibile il Museo a tutti.
Nel 2020 sono stati catalogati quasi 800 oggetti di ogni genere (dalla rivista alla workstation SGI O2 R10000 che vedete in foto), portando a circa 11400 oggetti catalogati in 6180 voci di catalogo suddivise in 12 classi principali (computers, consoles, periferiche, calcolatrici, networking, macchine da scrivere, telefonia,
strumentazione, audio/video, macchine per ufficio, parti di altro genere, software).
La situazione del catalogo aggiornata in tempo reale è disponibile qui.
Nuova corsia Triumph-Adler
Le ultime donazioni pervenute, in aggiunta al lavoro dei nostri instancabili volontari, hanno permesso la realizzazione di una corsia dedicata alla Triumph-Adler.
Trovano posto in questa nuova area diverse macchine TA1000, in varie configurazioni, tutte con CPU ad integrati TTL, progettate dal famoso Otto Mueller, nel periodo di collaborazione con questa azienda, prima di crearne una propria e passare successivamente in Nixdorf Computer. Anche due sistemi TA1100 completi, di cui uno dotato di hard disk, molto piu’ recenti, sono visibili nella corsia: basati su microprocessore 8080, sono in ottimo stato di conservazione e presto prevediamo di riattivarne uno.

Finalità

La Fondazione realizza il più grande museo dell`informatica in Europa, con annessa biblioteca e laboratorio.

Ambito territoriale in cui opera

Giorni apertura sede

Organizzano visite guidate al museo, su richiesta

Affiliazioni e collaborazioni

Adesione libera

Tesseramento

Costo Annuo Tesseramento

Tipo partecipazione

6 soci fondatori. Circa 10 volontari attivi nel Biellese

Componente Giovanile

0

Associazione giovanile

Anno costituzione

2011

Ultimo aggiornamento

Dicembre 2018