BiellaInsiemeNoProfitASSOCIAZIONE VEDO VOCI
  
  
Settore: SOLIDARIETA' E SALUTE --> SANITA' E PATOLOGIE -->
Settore: SOLIDARIETA' E SALUTE --> DISABILITA' -->
Settore: ISTRUZIONE ED EDUCAZIONE --> ALTRE ATTIVITA' EDUCATIVE - ANIMAZIONE -->
 
Sigla: 
Natura giuridica: Associazioni di volontariato
Anno costituzione: 1995
N°.Registro Prov.: 174    Anno Reg. Prov.: 1999
N°.Registro CSV: 1    Anno Reg. CSV: 2002
Indirizzo sede: Via Felice Coppa 45a - 13900 - CHIAVAZZA
Indirizzo corrispondenza: Via Felice Coppa 45a - 13900 - CHIAVAZZA
Telefono: 333.6000472 del Vicepresidente    Fax: 
E-mail: vedovoci@gmail.com
Sito web: www.vedovoci.it
Riferimenti: Facebook: VedoVoci
Referenti: Presidente: Anna Ronchi, Vice Presidente: Manuela Marino Cerrato, Segretaria: Umberta Petrucci, Tesoriere: Federico Sardi, Consigliere: Claudio Baj
Tipo partecipazione: Circa 30 soci.
Adesione libera: No .
Tesseramento: Si . € 20 annuale.
Associazione giovanile: No
Ambito territ. in cui opera: Provincia di Biella.
Affiliazioni: Collabora con l’associazione FamiLis, un’associazione di genitori bilinguisti (lingua italiana-lingua dei segni) che opera a livello nazionale, con l’ENS - Ente Nazionale Sordomuti e LISUBITO per il riconoscimento della lingua dei segni.
Finalità: Diffondere la lingua dei segni (LIS), dare assistenza alle famiglie dei minori sordi ed essere di supporto alla Sperimentazione Bilingue di Cossato. Promuovere e sviluppare azioni a sostegno delle opportunità di qualificazione e lavoro per i giovani sordi attraverso una politica di scambi, anche europei ed extra europei, con giovani coetanei sordi e utenti segnanti.
Servizi offerti/attività svolte: L`associazione si impegna a:
- dare accoglienza alle famiglie creando una rete di relazioni sociali significative che permettano alla famiglia di riferirsi ad un reale sostegno socio-affettivo;
- fornire orientamento e consulenza sui diritti previsti dalla legislazione italiana a favore della madre, della famiglia e del minore;
- proporre, d`intesa con gli enti di riferimento, iniziative concrete per il superamento dell` emarginazione sociale dei bambini e ragazzi sordi;
- fornire orientamento e consulenza sulle possibilita` rieducative quali la logopedia e la protesizzazione;
- sostenere la sperimentazione di Cossato per una reale inclusione dei bambini sordi nella scuola attraverso il bilinguismo (LIS Lingua dei Segni Italiana / Lingua Italiana);
- realizzare pratiche finalizzate al superamento delle barriere linguistiche organizzando corsi di Lingua dei Segni Italiana per udenti che operano nei servizi del territorio;
- realizzare pratiche finalizzate al superamento delle barriere linguistiche e all`inclusione sociale e occupazionale dei giovani sordi nella realta` nazionale, europea ed extraeuropea.
Hanno organizzato i progetti Dammi una mano, anzi due! (assistenza ai i ragazzi e alle famiglie nell` individuare i problemi di apprendimento scolastico, introducendo i bambini ed i ragazzi sordi all`apprendimento dell`American Sign Language ASL e dell`inglese scritto) e Arte in Segni (laboratorio di giovani ed esperti, sordi e udenti, sul linguaggio delle arti visive, teatrali e musicali in lingua dei segni). L`associazione si impegna attivamente per il riconoscimento della lingua dei segni a livello regionale e nazionale.
Gestiscono il doposcuola bilingue per bambini delle scuole materne, elementari e medie nella sede del teatro comunale a Cossato con laboratori di teatro, musica, calligrafia, musicoterapia, lavorazione del feltro, disegno a fumetti, yoga e un seminario di Lingua italiana dei Segni (LIS) rivolto ai genitori e il corso Scia LIS corso di sci in lingua dei segni.
Data modifica: 
Data inserimento: Aprile 2018


Biellainsieme.it - realizzazione sito web Softplace srl
Gestione sito a cura di Comune di Biella - Informagiovani