BiellaInsiemeNoProfitA.B.I.O. - ASSOCIAZIONE PER IL BAMBINO IN OSPEDALE - ONLUS
  
  
Settore: SOLIDARIETA' E SALUTE --> SANITA' E PATOLOGIE -->
Settore: SOLIDARIETA' E SALUTE --> ATTIVITA` SOCIO-ASSISTENZIALE -->
 
Sigla: ABIO
Natura giuridica: Associazioni di volontariato
Anno costituzione: 1998
N°.Registro Prov.: 334    Anno Reg. Prov.: 2000
Indirizzo sede: c/o CTV - Via Orfanotrofio 16 - 13900 - BIELLA
Indirizzo corrispondenza: c/o CTV - Via Orfanotrofio 16 - 13900 - BIELLA
Telefono: 015.8497377    Fax: 015.8470383
E-mail: abio.biella@virgilio.it
Sito web: www.abio.org
Apertura sede: I volontari prestano servizio presso l’Ospedale di Ponderano dal lunedì al sabato mattina in orario 10-12 e 15.30-17.30.
Referenti: Presidente: Ornella Duodo; Segretaria: Mariella Margara; responsabile fondazione: Elena Condelli; responsabile volontariato: Roberta Tanzi
Tipo partecipazione: 37 volontari (informazione del 21/3/2019 tratto da La Stampa), in maggioranza donne tra i 25/30 ed i 69 anni.
Adesione libera: No .
Tesseramento: Si . € 20
Associazione giovanile: No
Ambito territ. in cui opera: Reparto pediatria Ospedale di Ponderano.
Affiliazioni: Collaborano con il CTV. EACH- European Association for Children in Hospital.
Finalità: Minimizzare i traumi psicoaffettivi legati al ricovero del bambino. ABIO concorre all’umanizzazione delle strutture ospedaliere attraverso attività di informazione/orientamento, assistenza, sostegno, intrattenimento, gioco.
Servizi offerti/attività svolte: Per diventare volontari ABIO occorre la maggiore età e frequentare un corso di formazione (5 incontri in aula e 60 ore di tirocinio).
I volontari dell’ABIO operano presso l’Ospedale di Ponderano. Per diventare volontari è necessario partecipare a corsi di formazione articolati in cinque incontri. Il volontario ABIO accoglie il bambino al momento del ricovero per facilitare il suo ingresso in reparto, lo assiste durante le visite ambulatoriali intrattenendolo durante l’attesa; garantisce una presenza rassicurante in assenza dei familiari; si offre come tramite tra la famiglia e l’ospedale; informa i genitori sui servizi, supporti e agevolazioni di cui possono usufruire ed assicura una presenza amica accanto al bambino, permettendo ai genitori di assentarsi durante le ore in cui è prevista la presenza del volontario.
Data modifica: 
Data inserimento: Marzo 2018


Biellainsieme.it - realizzazione sito web Softplace srl
Gestione sito a cura di Comune di Biella - Informagiovani